Gocce di Stilla e lo spirito della Grappa

Sabato 5 e domenica 6 maggio al Palazzo delle Stelline l’Associazione ANAG – Assaggiatori Grappa e Acquaviti celebra la grappa con “Gocce di Stilla”, il primo grande evento dedicato alla conoscenza e valorizzazione della grappa, puro spirito Made in Italy.

La grappa, unico vero “spirito” italiano si riappropria della sua dignità. No al “grappino” ma un nobile prodotto che ha saputo trasformarsi e cogliere le nuove tendenze in fatto di bartending e mixology.

Gocce di Stilla, organizzato dall’Associazione ANAG – Assaggiatori Grappa e Acquaviti, vedrà Milano “capitale” della Grappa e con le sue mille sfaccettature alla Grappa e alle sue sfaccettature. Questo evento vuole essere un’anticipazione delle celebrazioni per il 40° anniversario dell’Associazione, che si svolgeranno a settembre presso la CCIAA di Asti, città in cui ANAG è nata nel settembre 1978 e dove ha tuttora sede.

Distillerie da diverse regioni d’Italia saranno dislocate lungo i suggestivi chiostri del Palazzo delle Stelline, pronte a far assaporare al sempre crescente pubblico di amanti della grappa, agli operatori del settore e a chi semplicemente è incuriosito da questo mondo in evoluzione, il meglio della produzione nazionale di grappe e acquaviti. Nel giardino interno sarà allestita l’Area Fumoir dedicata al sigaro Toscano®, altro simbolo della cultura italiana, dove seguire seminari e assaporare gli aromi del sigaro accompagnandolo con le grappe più consone.

Alla Conferenza stampa per la presentazione di Gocce di Stilla erano presenti:

Paola Soldi, Presidente ANAG; Renato Erminio Goria, Presidente CCIAA Asti; Simone Furlani, Presidente ANAG Lombardia; Bianca Piovano, Coordinatrice GIA, Gruppo Italiano Assaggiatori; Emanuele Sangermano ABI Professional; Giorgio Balzan, Fiera del Gelato di Longarone,( Gelato alla Grappa); Elisa Belvedere Mazzetti, Presidente Donne della Grappa; Giorgio Colli, Docente Internazionale sui distillati; Moderatore Marco Cremonesi, Corriere della sera

ASSAGGI & DEGUSTAZIONI

A ingresso libero con possibilità di acquistare la Drink Card (8 crediti + bicchiere da degustazione a 20 euro), Gocce di Stilla propone un ricco programma di degustazioni guidate e ragionate di diverse tipologie di grappe e distillati anche in accostamento al cibo. Nelle sessioni di degustazione si potrà scoprire come accostare diversi formaggi alle grappe, ad esempio grappe giovani con formaggio erborinato, grappe aromatiche – di Moscato o Gewurztraminer – con formaggio semistagionato e grappe invecchiate con formaggio affumicato. Tra i salumi sarà il lardo di Colonnata ad essere degustato con le grappe giovani, mentre le grappe aromatiche sono più adatte per essere accostate a pancetta cotta con mele. Anche le cruditės si accompagnano con le diverse tipologie di grappa e altri distillati: nelle degustazioni si vedrà come le grappe giovani e il gin ben si abbinano a crostacei e carne salada, come le grappe aromatiche esaltano il sapore delicato del branzino e per il salmone invece le più adatte sono le grappe invecchiate o il whisky. In programma anche sfiziose degustazioni di grappe e distillati con cioccolato e frutta candita.

Presentazione di Gocce di Stilla
Presentazione di Gocce di Stilla
NOVITA’: IL GELATO SUPER, GELATO MOLECOLARE ALLA GRAPPA

Gocce di Stilla sarà l’occasione per presentare la grappa in versione dolce, con il Gelato Super, gelato molecolare alla grappa. Presentato in prima assoluta a dicembre 2017 alla Mig di Longarone, è ora proposto a Gocce di Stilla al pubblico gourmand di Milano. Il maestro gelatiere Marco Reato preparerà live il gelato molecolare alla grappa. Partendo da una base preparata artigianalmente in laboratorio (miscela di frutta, frutta singola o fior di latte), si abbina la grappa più adatta alla base, si utilizza una dose di azoto liquido, si mescola velocemente il composto e la magia è fatta: il gelato molecolare Super alla grappa è pronto per la degustazione!

LE AREE DI GOCCE DI STILLA

Area assaggi: assaggi no-stop di grappe, acquaviti e altri distillati presso le postazioni delle distillerie dislocate lungo i chiostri.

Sabato 5 maggio dalle 15 alle 23 e domenica 6 maggio dalle 10,30 alle 22.

(1 credito per distilleria)

Area degustazioni guidate:
– Sessioni di degustazioni guidate alla scoperta di intriganti e inusuali accostamenti tra diverse tipologie di grappe e salumi, formaggi, cruditės, frutta candita e cioccolato.

(2 crediti per degustazione)

– Sessioni di degustazione di gelato molecolare alla grappa a cura del Maestro gelatiere Marco Reato

(1 credito per degustazione)

Area fumoir: seminari e degustazioni per scoprire il connubio perfetto tra il sigaro Toscano® e diversi tipi di grappa, presso apposita area allestita nel giardino interno.

(2 crediti per degustazione)

Area Aperitivo: accesso all’Aperitivo Spiritoso con il cocktail creato ad hoc per i 40 anni di ANAG e altri cocktail a base di grappa realizzati dai bartender ABI – Associazione Barmen Italiani accompagnato da stuzzicherie.

(2 crediti per aperitivo)

Il programma completo di Gocce di Stilla è consultabile su: www.anag.it/goccedistilla

Prenotazioni: Le sessioni di degustazioni guidate e i seminari del sigaro Toscano® sono a numero chiuso. E’ consigliabile prenotare scrivendo a goccedistilla@anag.it oppure direttamente all’ingresso ad avvenuto acquisto della Drink Card.

IL CONTEST FOTOGRAFICO “Gocce di Stilla, emozioni in un calice”

In attesa della due giorni di maggio, ANAG lancia il contest fotografico Gocce di Stilla, emozioni in un calice aperto a tutti coloro che vorranno dedicare uno scatto al mondo “spiritoso”. Il contest accoglierà immagini di degustazioni, convivialità e bere consapevole, che potranno essere pubblicate da mercoledì 11 aprile a domenica 20 maggio 2018 sulla Pagina Facebook Assaggiatori Grappa e Acquaviti – Anag indicando il proprio nome e cognome e accompagnando ogni immagine con l’hashtag #40annianag. Le tre foto migliori saranno pubblicate sul sito www.anag.it, sui canali social dell’associazione (Facebook e Twitter) e saranno utilizzate, citando i credits dell’autore, a supporto della comunicazione di Anag in occasione delle celebrazioni per i 40 anni dell’associazione, in programma ad Asti sabato 15 e domenica 16 settembre.Grappe

I PARTNER DI ANAG

Per questo evento ANAG ha coinvolto come partner le principali associazioni di assaggiatori per valorizzare le pregiate produzioni italiane: ONAF per la selezione di formaggi e ONAS per i salumi. Un esempio positivo di sistema nel settore agroalimentare italiano. ABI – Associazione Barmen Italiani, in onore dei 40 anni di ANAG, creerà un cocktail ad hoc a base di grappa che sarà protagonista dell’aperitivo serale di Gocce di Stilla.

I CONCORSI PROMOSSI DA ANAG

Domenica 6 maggio sarà anche l’occasione per svelare i vincitori della 35a edizione del concorso “Alambicco d’Oro” per le migliori grappe e acquaviti giovani, aromatiche e invecchiate e de “Il Vestito della Grappa” che premia l’estetica di bottiglia ed etichetta, elementi sempre più importanti nel marketing degli spirits. Novità nel Concorso Alambicco d’Oro 2018: la partecipazione per la prima volta anche dei Brandy Italiani con una categoria dedicata.

I relatori della Conferenza stampa di Gocce di Stilla
I relatori della Conferenza stampa di Gocce di Stilla
LA GRAPPA

La grappa in Italia si produce in diverse regioni, dal Nord con Valle D’Aosta, Trentino, Friuli, Piemonte e Veneto a fare da capofila per tradizione e consumo, passando per Lombardia, Liguria, Toscana, Emilia Romagna, Lazio e Umbria fino a giungere addirittura in Calabria, Campania e Sicilia. Un gioiello nazionale che moderne tecnologie di distillazione hanno permesso di produrre trasversalmente in tutta Italia e solo in Italia.

Distillata dalle vinacce – i semi e le bucce dell’uva ottenute con il processo di vinificazione – la grappa deve provenire esclusivamente da uve coltivate e vinificate in Italia. Qualsiasi altro distillato di vinaccia non italiana è escluso dalla denominazione Grappa, anche se prodotto entro i confini dello Stato.

Paola Soldi, Presidente dell’Associazione ANAG – Assaggiatori Grappa e Acquaviti rivendica competenza e primati dell’Associazione che guida da due mandati: “Siamo l’unica associazione ad aver studiato e messo in pratica un metodo di assaggio codificato. Abbiamo inoltre progettato un bicchiere ad hoc per la degustazione, uno strumento fondamentale», conclude e invita tutti a partecipare a Gocce di Stilla per scoprire le grandi potenzialità di questo pregiato distillato italiano che piace sempre di più anche ai giovani e all’estero.

Le Distillerie e Associazioni presenti

No Comments Yet

Leave a Reply