La seconda vita del sughero

L’affascinante viaggio di un tappo di sughero, da spazzatura a oggetto di design.

La sostenibilità è da sempre al centro del lavoro di Enoteca Longo. Crediamo nel riciclo, in un commercio che evita gli sprechi e prova a inquinare il meno possibile e ci impegnamo tutti i giorni per applicare questo paradigma a tutte le nostre attività.

Proprio per questo motivo siamo lieti di annunciare la nostra partecipazione al Progetto Etico di Amorim Cork Italia, in collaborazione con Associazione Nazionale Le Donne del vino e e E.va Onlus, l’associazione di volontariato contro la violenza costituita il 21 Ottobre 2011 e che si occupa di tutti i problemi relativi alla violenza di genere, reato ancora troppo sottaciuto ma in costante e preoccupante crescita.

 

Si tratta di un Progetto Etico di economia circolare, solidarietà sostenibilità e ricerca estetica. Per spiegarlo meglio è necessaria una piccola premessa. Solo in Italia, ogni anno, oltre 800 milioni di tappi vengono gettati nella spazzatura. Si tratta di circa 16 milioni di tonnellate di sughero che non possono essere riciclati.

Un obiettivo chiaro: evitare gli sprechi di un materiale prezioso come il sughero per abbattere le emissioni di Co2 che deriverebbero dall’incenerimento e al tempo stesso avere un impatto positivo sull’ecosistema. Il sughero ha infatti la capacità di trattenere buona parte delle emissioni inquinanti prodotte dall’uomo. Cosa vogliamo fare? Passare dai 30 milioni di tappi di sughero che mediamente vengono riciclati oggi a un miliardo.

progetto-etico-box-per-i-tappi-di-sughero-enoteca-longo

Come funziona il Progetto Etico

Enoteca Longo raccoglie i tappi e li invia ai centri di macinazione autorizzati creati da Amorim Cork Italia. I tappi raccolti vengono sottoposti a un processo di selezione e pulizia per poi rinascere a nuova vita sotto forma di altri oggetti, dai sistemi di illuminazione ai tavolini, dalle sedute ai portaombrelli e appendiabiti: tutti moderni manufatti il cui stile unico vede il connubio tra il sughero e altri materiali quali l’acciaio e il vetro.

Amorim Cork si impegna a donare i ricavi derivanti dalla raccolta dei tappi a E.va Onlus. I proventivengono utilizzati per sostenere i progetti solidali. Si assiste alla nascita di una nuova etica del riciclo e del recupero che conduce a una nuova estetica progettuale. Il design diviene ancor più sostenibile. E contribuisce a fare del bene a chi ne ha davvero bisogno.

È possibile contattare la E.va Onlus al numero telefonico +39 3345369630, all’indirizzo di posta elettronica info@evaonlus.it oppure direttamente nella sede di via Alberto da Giussano, 12 a Busto Arsizio (Va). In alternativa, chiunque dovesse averne bisogno, può usare il numero nazionale di emergenza 1522.

La seconda vita dei tappi di sughero

Enoteca Longo

No Comments Yet

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi