Rinasce Cembra Cantina di Montagna

Cembra Cantina di Montagna nasce nel 1952 ed è la cantina più alta del Trentino (700 m s.l.m.); circa 400 soci si dedicano con passione ad una viticoltura eroica che le impervie e tipiche terrazze della Valle esigono. Cembra è incastonata nel più importante bacino europeo di porfido, l’oro rosso dei valligiani, una roccia che conferisce ai vini una sapidità, mineralità e persistenza straordinaria.

CEMBRA Cantina di Montagna_Vigne Nicole Melis

A 70 anni dalla sua nascita ha deciso, con grande coraggio, di rinnovarsi e puntare ad una qualità superiore ed univoca. L’intento è cercare di portare nel calice l’identità di un territorio unico, dal profilo eccezionale per tipologia di suoli, clima ed altitudine. I vigneti si trovano tra i 500 e i 900 metri, un vino che sempre di più sta’ facendo parlare di sé e che sa regalare un profilo sensoriale unico.

Ecco che nel 2022 Cembra Cantina di Montagna rinasce e si presenta sul mercato con un’immagine e una collezione di vini completamente rinnovata. Cinque vini, cinque monovarietali espressione di un terroir unico: Müller-Thurgau 2020, Chardonnay 2020, Riesling 2020, Pinot Nero 2019, Trento DOC Oro Rosso Chardonnay in purezza Pas Dosè Riserva 2017.

A Milano, dopo Vinitaly, Cembra Cantina di Montagna ha fatto il suo debutto in una location scelta per l’occasione: Spazio Niko Romito Milano con la sua splendida terrazza vista Duomo.

Cembra Cantina di Montagna presentazione a Milano

“Alla base c’è una profonda consapevolezza del valore del territorio: vogliamo valorizzare in maniera ancora più netta le peculiarità delle nostre uve, da ricondurre alle altitudini, ai forti sbalzi termici, tipici della valle e alla salinità data dal porfido pietra rossa che da sempre rappresenta la ricchezza della Valle” – racconta Stefano Rossi, enologo della Cantina – “Ma, oltre alla vocazione del territorio, c’è un grande, eroico lavoro umano a supporto. Nelle vigne, con pendenza spesso estreme anche al 40%, sono necessarie fino a 900/1000 ore di lavoro per ettaro all’anno… un impegno che nasce da una passione autentica che è uno stile di vita”.

“Le uve destinate alla collezione CEMBRA Cantina di Montagna vengono severamente selezionate e poi trattate in cantina con la massima cura. Per salvaguardare la freschezza e il bouquet aromatico delle uve, prediligiamo i serbatoi d’acciaio e, per il Pinot Nero, abbiamo introdotto anche anfore Tava in terracotta. Abbiamo anche previsto almeno un anno in più di affinamento per poter sviluppare, in questo modo, un ventaglio aromatico più ricco e bilanciato. Abbiamo deciso di seguire queste linee guida per portare in bottiglia l’essenza del nostro terroir e la dedizione e l’orgoglio delle famiglie socie di CEMBRA Cantina di Montagna che si tramandano piccole vigne da generazioni” – conclude Stefano Rossi.

CEMBRA Cantina di Montagna_Vigne

Vini in degustazione 

Trento DOC Oro Rosso Chardonnay in purezza Pas Dosè Riserva 2017 una bollicina storica per l’azienda entra nella nuova linea in versione riserva non dosata, millesimata e con 48 mesi sui lieviti. Le vigne di Chardonnay sono tra i 600/750 m slm, i terreni sono di natura porfirica, il cosiddetto Oro Rosso della valligiana, una roccia che conferisce sapidità, mineralità e persistenza. Un naso cremoso, di frutta gialla matura, agrumato dolce, zagara, in bocca è verticale, minerale, sapido, stuzzicante con una bollicina fine e persistente.

Müller-Thurgau Trentino DOC 2020 Il Müller-Thurgau è una varietà che racchiude in sé l’eleganza e la forza del territorio, viene coltivato fino a 900 m slm, qui la montagna emerge in ogni sorso. Giallo paglierino con riflessi verdolini, al naso sprigiona intensi aromi varietali, frutta esotica, agrumi e note floreali come sambuco ed ailanto. Sapido e verticale in bocca con un’esplosione di sentori che non ti aspetti, PAI lunghissima.

Chardonnay Trentino DOC 2020 uno Chardonnay dal carattere forte e verticale frutto degli assolati vigneti eroici. La fermentazione e l’affinamento in serbatoi di acciaio inox e una parte in piccole botti. Un naso elegante e delicato con note di frutta gialla matura, mango, erbe officinali e una leggera speziatura. Al palato è minerale, raffinato con una piacevole vena acida.

Riesling Trentino DOC 2020 breve macerazione sulle bucce, fermentazione e affinamento in acciaio e una piccola parte in botti di rovere francese. Un Riesling eclettico che trova nell’altitudine e nei terreni porfirici le condizioni ottimali per esprimersi al meglio. Un vino figlio del suo territorio, un Riesling d’altura complesso e varietale in cui si evidenziano intriganti note di frutta matura, pesca bianca, albicocca e frutta candita. Al palato è minerale, sapido e ben equilibrato.

Cembra Cantina di Montagna

Pinot Nero Trentino DOC 2019 i vigneti si trovano tra i 500 e i 600 m slm, la fermentazione avviene in anfore, botti di legno e serbatoi in acciaio inox con frequenti follature per estrarre aromi e colore, per poi maturare in piccole botti di rovere francese per 12 mesi. Rosso rubino intenso, al naso si esprime in tutta la sua complessità ed eleganza rivelando note di frutta nera e rossa acida con sfumature di liquirizia e pepe nero. In bocca è elegante, verticale, di estrema piacevolezza e ben strutturato, con una vena di freschezza e morbidi tannini.

Ecco come lo descrive l’enologo Stefano Rossi : Video su Instagram

No Comments Yet

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi