Tommaso Arrigoni e Nespresso

Tommaso Arrigoni firma il menu dedicato al nuovo caffè Nespresso Reviving Origins AMAHA awe UGANDA

Dal 1 al 14 giugno, sulla piattaforma di food delivery londinese GODO appena sbarcata a Milano, sarà disponibile in edizione limitata l’esclusivo menu ideato dallo chef stellato per celebrare il nuovo caffè di Nespresso

Lo chef stellato Tommaso Arrigoni celebra attraverso un menu speciale le note di legno di sandalo e gli eleganti sentori floreali di AMAHA awe UGANDA, il nuovo caffè del programma Reviving Origins di Nespresso. Il menu dedicato a questo eccezionale caffè arabica ricco e deciso, sarà disponibile per i consumatori milanesi dal 1 al 14 giugno sulla piattaforma di food delivery di qualità, GODO.

AMAHA awe UGANDA Nespresso

Un tributo al nuovo caffè di Nespresso che Tommaso Arrigoni ha declinato nel menù che vede protagonisti tre piatti. Si parte dall’Insalata di pollo con purea di platano e olio al caffè Nespresso Reviving Origins AMAHA awe Uganda, pensata come antipasto, al Trancio di ombrina avvolta nella foglia di banano, erbette stufate e arachidi, per arrivare infine all’Ananascaramellato, crema di cheese cake e crumble al cacao, proposta come dessert.

Proveniente dai monti Rwenzori dell’Uganda, AMAHA awe UGANDA cresce in un territorio unico, dove l’altitudine, l’ombra e la presenza degli alberi di banano che circondano le piantagioni, creano il perfetto habitat per un caffè arabica eccezionale che è entrato a far parte della gamma di caffè in edizione limitata Reviving Origins, insieme a TAMUKA mu ZIMBABWE e ESPERANZA de COLOMBIA.

Tre caffè straordinari, diversi ma ugualmente unici, simbolo dell’impegno di Nespresso per supportare, attraverso il programma Reviving Origins, la coltivazione di caffè in territori in cui questa è minacciata.

AMAHA awe UGANDA

In Uganda infatti, il cambiamento climatico, le cattive pratiche agricole e le difficoltà economiche, hanno fatto sì che la produzione di caffè di alta qualità fosse compromessa, portando alla quasi totale scomparsa di piantagioni di caffè su quelle montagne. Nespresso, grazie alla collaborazione con Agri Evolve, un’azienda agricola che opera sul territorio, ha avviato Reviving Origins anche in Uganda, raccogliendo l’adesione di oltre 2.000 piccoli coltivatori che si sono uniti al progetto, per ricevere formazione e acquisire le competenze specifiche necessarie per migliorare la qualità e la produttività dei raccolti, oltre a stabilire pratiche agricole sostenibili e riuscire, come conseguenza diretta, a implementare le proprie condizioni di vita. Il risultato è AMAHA awe UGANDA, un caffè arabica ricco e deciso con un carattere selvaggio e floreale.

«Ho voluto celebrare, all’interno di questo menù, la cucina ugandese e gli ingredienti che la caratterizzano. Ho ideato i tre piatti facendomi ispirare dal territorio in cui il nuovo caffè di Nespresso ha origine e dalle sensazioni che mi ha suscitato all’assaggio, proponendo un menù che fosse un vero e proprio viaggio tra i profumi e i sapori dell’Uganda. Così, ho cercato di rispettare e valorizzare non solo le note delicate e il sentore floreale che caratterizzano AMAHA awe UGANDA, ma anche la sua origine e le materie prime che rimandano a questo meraviglioso Paese: il platano che ho usato sotto forma di purea e che ho completato con l’olio al caffè, le foglie di banano per il trancio di ombrina, l’ananas che ho caramellato e il cacao per il crumble» commenta Tommaso Arrigoni.

Tommaso Arrigoni

 Il menu dello chef Tommaso Arrigoni ispirato al caffè AMAHA awe UGANDA sarà disponibile dal 1 al 14 giugno e potrà essere ordinato e degustato dai consumatori milanesi, attraverso la piattaforma di food delivery di qualità, GODO. Basterà collegarsi al sito www.mygodo.com/it, accedere alla sezione menu, selezionare il menu Speciale Nespresso Reviving Origins e ordinarlo tramite mail o chiamando il numero 351 811 5464 o mandando una mail all’indirizzo milano@mygodo.co.uk, per ricevere direttamente a casa propria un menu eccezionale che permetterà di immergersi nel cuore dell’Africa attraverso le reinterpretazioni culinarie dello chef Arrigoni dall’antipasto al dessert, per concludere il viaggio sulle alture ugandesi con AMAHA awe UGANDA.

No Comments Yet

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi