Tutto pronto per Aromatica 2018

A Aromatica 2018 protagonisti basilico, erbe e profumo del ponente ligure per celebrare anche nel Golfo Dianese il 2018, Anno del Cibo Italiano. Qualificati esperti e chef stellati nobiliteranno la manifestazione. 

Un ricco e intrigante menu per Aromatica, la manifestazione dedicata a basilico, erbe e profumi del ponente ligure, la cui quinta edizione è in programma a Diano Marina e nel Golfo Dianese da sabato 28 aprile a martedì 1 maggio. Un evento che non si svolgeva da tempo, rispolverato nel 2018, Anno del Cibo Italiano. Un evento fortemente voluto per valorizzare e promuovere un territorio anche attraverso i suoi prodotti tipici. Saranno quattro intense giornate. Prima dell’abituale taglio del nastro, previsto per la tarda mattinata di sabato 28, la sala consiliare del Comune di Diano Marina ospiterà un interessante convegno promosso dal Gal Riviera dei Fiori, dal titolo “Le Aromatiche: dal campo alla tavola”, che avrà come moderatore Paolo Massobrio, uno dei massimi esperti di enogastronomia d’Italia, e uno dei relatori in Federico Ferrero, medico, scrittore e giornalista, già vincitore della terza edizione di Masterchef. Insieme a loro interverranno Dario Biamonti (coordinatore del Gal RdF), Roberto Barichello (Regione Liguria, Dipartimento Agricoltura e Protezione Civile) e Margherita Beruto (Istituto Florovivaistico Regionale).Logo+Aromatica

L’area cucina, allestita nella centralissima piazza del Comune (piazza Martiri della Libertà), ospiterà diversi cooking show, i cui protagonisti più attesi sono gli chef Tano Simonato (titolare di “Tano passami l’olio” di Milano), Jumpei Kuroda (“I due buoi” di Alessandria) e Massimo Viglietti (“Enoteca Achilli al Parlamento” di Roma), i cui locali possono vantare una stella sulla Guida Michelin 2018. Spazio anche a cuochi legati al Golfo Dianese come il giovane Lorenzo Taramasco, dello staff del Cambio di Torino, l’esperto Roberto Di Falco, la cui famiglia ha gestito a lungo rinomati locali in zona, e Fabrizio Barontini, di recente membro di giuria del Campionato Mondiale del Pesto. I tre chef stellati proporranno altrettante cene a 4 mani, insieme al collega Roberto Rollino (vincitore di una puntata della trasmissione “Cuochi d’Italia” su Tv8), che non farà mancare anche la sua esibizione in pubblico, del ristorante La Femme di San Bartolomeo al mare. Diversi saranno, giorno per giorno, gli interventi di qualificati relatori nell’apposito spazio conferenze. Tra essi i giornalisti enogastronomici Luigino Filippi e Luigino Bruni, gli esperti di territorio e di erbe Natalino Trincheri, Pierangela Fierro e Iacopo Damonte. In programma anche presentazione di libri a tema e alcuni laboratori, rivolti sia ad adulti che a bambini. E altre simpatiche iniziative e altri personaggi che saranno svelati solo nei prossimi giorni.

Oltre ai numerosi stand previsti nel centro di Diano Marina, in cui i visitatori troveranno produzioni tipiche, le più disparate varietà di piante aromatiche e prodotti di eccellenza, è prevista un’area dedicata allo street food, nella quale gli operatori, proporranno anche piatti a base di erbe e di materie prime del territorio. Nell’area istituzionale sarà presente, oltre ad un info point delle sette località del Golfo Dianese, una rappresentanza di Diano d’Alba, Comune gemellato con Diano Marina.

Venticinque i locali del comprensorio, che hanno aderito all’invito della Confcommercio di proporre in quei giorni menù o piatti a tema. Si tratta di: Ristorante Bagni Kursaal, Fantapizza, Fra’ Diavolo, Vela Bianca, Osteria del Porto, Christina, Portofino, Tirabuscion, Bagni Ponterosso, Re Basilico, Vico del Rame, Fra’ Diavolino, Italo’s, Da Matteo, Golosamente, Macaroni, Bar Beach e Red Pepper (Diano Marina), Rock’n Burger e Ristobar Gg (San Bartolomeo al mare), Il Porteghetto e Pizza Pazza (Cervo), Lo Stregatto (Diano Castello). Una decina di bar proporranno a loro volta cocktail e bevande a base di aromatiche, così come alcuni panifici produrranno per l’occasione pani e focacce speciali.

Nella giornata di lunedì 30, un laboratorio “sali da bagno aromatici” e una degustazione “aromatica”. Cervo ha inserito, per domenica 30, l’inaugurazione dei lavori di conservazione e restauro dei ruderi dell’antico villaggio di Costa di Villa e, in serata, un concerto di musica classica presso l’oratorio di Santa Caterina.  Nella settimana che precede l’evento, a Diano Marina si terranno due conferenze, “Aspettando Aromatica”, presso Palazzo del Parco.

Per l’occasione saranno anche lanciati due prodotti legati al territorio e alle erbe aromatiche: Aromatico, amaro Golfo Dianese, un liquore a bassa gradazione alcoolica, e i ravioli alle erbe aromatiche, rispettivamente in collaborazione con Bordiga e Fratelli Porro: prodotti che saranno disponibili tutto l’anno, anche presso supermercati e nei locali del comprensorio.

Aromatica ha ottenuto il patrocinio di Ministero delle Politiche Agricole, Regione Liguria, Prefettura e Provincia di Imperia, Camera di Commercio delle Riviere Liguri, Gal Riviera dei Fiori, Consorzio Tutela Olio Ligure Dop, Associazione Italiana Città dell’Olio, Distretto Florovivaistico, Istituto Floricolo Regionale. Partner tecnici: Liguria International, Confcommercio e Federalberghi del Golfo Dianese, Cooadi.

www.aromaticadianese.it

No Comments Yet

Leave a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi